Cerca

E-Commerce

L'e-commerce, noto anche come commercio elettronico o commercio via Internet, si riferisce all'acquisto e alla vendita di beni o servizi tramite Internet e al trasferimento di denaro e dati per eseguire tali transazioni. L'e-commerce viene spesso utilizzato per fare riferimento alla vendita di prodotti fisici online, ma può anche descrivere qualsiasi tipo di transazione commerciale facilitata tramite Internet.

Mentre l'e-business si riferisce a tutti gli aspetti della gestione di un'attività online, l'e-commerce si riferisce specificamente alla transazione di beni e servizi.

Esistono quattro tipi principali di modelli di e-commerce in grado di descrivere quasi tutte le transazioni tra consumatori e aziende.

  • Business to Consumer (B2C): Quando un'azienda vende un bene o un servizio a un singolo consumatore (ad es. Acquisti un paio di scarpe da un rivenditore online).
  • Business to Business (B2B): Quando un'azienda vende un bene o un servizio a un'altra azienda (ad esempio, un'azienda vende software come servizio che altre aziende possono utilizzare)
  • Consumatore al consumatore (C2C): Quando un consumatore vende un bene o un servizio a un altro consumatore (ad es. Vendi i tuoi vecchi mobili su eBay a un altro consumatore).
  • Consumer to Business (C2B): Quando un consumatore vende i propri prodotti o servizi a un'azienda o organizzazione (ad es. Un influencer offre esposizione al proprio pubblico online in cambio di una commissione o un fotografo concede in licenza la propria foto per l'uso da parte di un'azienda).

L'e-commerce può assumere una varietà di forme che coinvolgono diverse relazioni transazionali tra imprese e consumatori, nonché diversi oggetti scambiati nell'ambito di tali transazioni.

  1. Vendita al dettaglio: La vendita di un prodotto da parte di un'azienda direttamente a un cliente senza alcun intermediario.
  2. Commercio all'ingrosso: La vendita di prodotti sfusi, spesso a un rivenditore che li vende direttamente ai consumatori.
  3. Dropshipping: La vendita di un prodotto, che viene fabbricato e spedito al consumatore da una terza parte.
  4. Crowdfunding: La raccolta di denaro da parte dei consumatori prima che un prodotto sia disponibile al fine di raccogliere il capitale iniziale necessario per introdurlo sul mercato.
  5. Abbonamento: L'acquisto periodico automatico di un prodotto o servizio su base regolare fino a quando l'abbonato sceglie di annullare.
  6. Prodotti fisici: Qualsiasi bene tangibile che richieda il rifornimento delle scorte e che gli ordini vengano spediti fisicamente ai clienti man mano che vengono effettuate le vendite.
  7. Prodotti digitali: Prodotti digitali scaricabili, modelli e corsi o supporti che devono essere acquistati per il consumo o autorizzati per l'uso.
  8. Servizi: Un'abilità o un insieme di abilità fornite in cambio di un compenso. Il tempo del fornitore di servizi può essere acquistato a pagamento.

In questa sezione del nostro sito potrete trovare tante informazioni utili, consigli pratici, trucchi e suggerimenti per inziare un'attività di vendita online o per migliorare le performance di piattaforme di commercio elettronico già avviate e funzionanti.