Cerca

Open source, mezzo secolo di innovazione spaziale

Il prossimo 21 luglio saranno passati esattamente cinquant'anni da quando Neil Armstrong posò per la prima volta piede sulla superficie della luna. Un piccolo passo per un uomo, un passaggio enorme per l'umanità. Un passaggio che non sarebbe stato possibile senza l'utilizzo spinto al massimo della tecnologia allora disponibile. La navicella spaziale allora era dotata di un computer delle dimension … continua →

Questo post è stato estratto da Smartweek, a cui sono riservati tutti i diritti di Copyright ©

Approfondisci l'argomento: