Cerca

Selvaggia Lucarelli: «Sì all’anonimato online, ma i profili corrispondano a identità verificate»

Immagine via: Corriere.it

bal.json /includes2013/SSI/utility/ajax_ssi_loader.shtml l’intervista Milano, 11 ottobre 2017 - 17:09 La giornalista racconta la sua battaglia contro gli hater: «Ho iniziato ad aver paura a guardare il telefonino» A-A+ Siamo in un bar, a Milano. Poco lontano dal centro. Selvaggia Lucarelli sorseggia con calma un caffè americano. Sul tavolo, alla sua destra, lo smartphone. Lo guarda solo quando arr … continua →

Questo post è stato estratto da Corriere.it, a cui sono riservati tutti i diritti di Copyright ©

Approfondisci l'argomento: